canon m50 recensione

Canon M50 Recensione completa, caratteristiche e prezzo – Guida all’acquisto

Canon M50 Recensione

Canon M50 Recensione – Un segmento importante nel mondo della fotografia è quello delle fotocamere mirrorless, che a differenza delle reflex hanno un corpo più piccolo poiché guadagnano centimetri preziosi grazie all’eliminazione dello specchio interno.

Questa caratteristica principale le rende molto compatte, ultraleggere e strumenti perfetti per appassionati di fotografia a diversi livelli, dai principianti ai più esperti.

Analizziamo ora un prodotto che si differenzia in questo settore grazie a un insieme di funzionalità interessanti: Canon M50.

Sensore e processore

Iniziamo la Canon M50 Recensione precisando che questo modello è presente sul mercato da circa 2 anni ma ancora oggi riscuote moltissimo successo per l’ottimo rapporto qualità/prezzo.

Come già accennato, questa fotocamera è una mirrorless, ossia la caratteristica principale è l’assenza dello specchio interno che nelle reflex ha il compito di riflettere l’immagine scattata e riprodurla.

In questo caso è invece il sensore ad essere responsabile della riproduzione dello scatto e a tal proposito questo particolare è molto importante.

Infatti anche se rispetto ad altri modelli del marchio questa fotocamera monta un sensore più piccolo, si tratta comunque di un prestante CMOS APS-C da ben 24,1 Megapixel, con un intervallo di sensibilità ISO che va da 100 a 25.600, espandibile fino a 51.200.

Altra caratteristica molto importante è la presenza del processore creato dall’azienda giapponese DIGIC 8, la cui presenza ha reso M50 la prima fotocamera mirrorless di Canon a poter girare video in 4K, inclusa la possibilità di riprendere filmati in timelapse 4K e di scattare fotografie da filmati 4K.

Sempre grazie all’innovativo processore, utilizzato da Canon anche in fotocamere più recenti, l’autofocus è notevolmente migliorato poiché c’è una maggiore copertura dell’inquadratura, che si sviluppa su 143 punti.

Funzionalità molto utile per i ritratti è poi la Eye Af che consente di focalizzarsi sullo sguardo del soggetto.

Tirando le somme, la coppia processore e sensore garantisce ottime performance, infatti le performance generali sono migliori, così come il controllo del rumore digitale e la gestione dei file row.

Display

Sul retro del corpo macchina è presente un display da 3 pollici che può essere estratto e orientato a seconda delle proprie esigenze, per lavorare al meglio da ogni angolo di ripresa.

Tale display è touchscreen e oled, vantaggio molto importante perché elimina gli odiosi riflessi e offre una visibilità migliore delle immagini sullo schermo.

Una funzione da sottolineare è quella Af Touch and Drag per toccare e trascinare con un dito un punto AF dal display senza distogliere lo sguardo dal mirino.

I colori vengono riprodotti in maniera molto fedele e proprio per quanto riguarda il mirino, si tratta di un OLED da 2,36 M, ossia fra i migliori disponibili per questa fascia di prezzo, questo accessorio garantisce una buonissima risoluzione

Qualità immagine

La qualità fotografica offerta Canon M50 è impareggiabile grazie alla qualità del sensore che garantisce grande precisione nella riproduzione dei dettagli anche in condizioni di scarsa luminosità e tenendo sotto controllo il rumore anche ad impostazioni ISO molto elevate.

Soddisfacente la riproduzione di ogni sfumatura di colore, il contrasto, la saturazione, la riproduzione dei particolari e la resa in generale anche grazie alla funzione Auto Lighting Optimizer, la quale lavora sulle ombre.

Design e corpo macchina

  • Esternamente la Canon M50 è molto leggera e compatta, dall’elegante design e dal colore nero.
  • Pratica e maneggevole, la fotocamera è perfetta per essere trasportata ovunque, inoltre è particolarmente intuitiva nel suo utilizzo poiché ha pochi ed essenziali comandi e tasti disposti in maniera strategica.
  • Il peso ridotto consente un utilizzo continuo anche per diverse ore senza stancare le braccia, anche perché la potente batteria al litio supporta fino a 235 scatti oppure 85 minuti di filmato.
  • Le dimensioni generali del prodotto sono così ridotte che la fotocamera può entrare perfettamente in una mano, nonostante ciò racchiude davvero funzionalità molto utili e da un grande senso di solidità, in effetti è realizzata in robusto policarbonato ed è disponibile non solo nella versione nera ma anche nell’originale colorazione bianca.
  • La forma ricorda una piccola reflex e il peso di soli 380 grammi la rende di poco superiore al peso di uno smartphone, stessa cosa per quanto riguarda l’ingombro.
  • Il design ha un aspetto classico in cui il protagonista è il mirino elettronico posto al centro di un corpo molto ergonomico per offrire una presa ben salda.

Messa a fuoco

Canon M50 Recensione

È opportuno spendere alcune parole per l’autofocus poiché è un po il punto debole delle mirrorless.

Per questo motivo Canon ha messo a punto un sistema di autofocus chiamato Dual Pixel Autofocus che funziona a rilevazione di contrasto e di fase, risultando veloce e molto preciso.

Altro importante miglioramento è quello del tracking dei soggetti in movimento e la funzione già citata di rilevamento degli occhi.

Tali migliorie rendono questa mirrorless molto simile alle reflex e dalle ottime prestazioni.

Formato file Raw

Un’altra novità riguarda la possibilità di registrare file nel formato CR3, ossia Raw di terza generazione.

Ne conseguono delle immagini più leggere e dunque registrabili in maggior numero sulla memoria.

Video 4K

Gli appassionati di fotografia e soprattutto di riprese, ameranno molto la possibilità di registrare video in 4K a 25 fp e Full HD da 120p con una ottima risoluzione in ogni condizione di ripresa

Connettività

Canon M50 Recensione.

Veniamo ora a uno dei punti di forza di questa fotocamera, infatti sotto il punto di vista della connettività non manca proprio nulla alla Canon M50.

Troverai l’NFC, il Wifi e il Bluetooth, tutti fondamentali per connettere i dispositivi come smartphone e tablet e averli sempre disponibili per condividere istantaneamente i propri scatti con gli altri.

Inoltre Canon mette a disposizione il servizio Cloud Irista, per eseguire il backup periodico e archiviare sempre i tuoi lavori.

Grazie all’applicazione Canon Camera Connect sarà molto facile configurare la fotocamera e controllarla da remoto aggiungendo a piacere anche informazioni relative alla posizione.

I sistemi di connessione di Canon M50 consumano pochissima batteria.

Che dire? Non manca proprio nulla a questo piccolo gioiello che risponde perfettamente alle esigenze di youtuber e appassionati di fotografia in generale.

Prezzo

A fronte di una grande semplicità di utilizzo e un connubio molto interessante di funzionalità indispensabili, questa fotocamera si trova in una fascia media del settore, infatti può essere acquistata al prezzo di circa 540€ ed è una delle migliori mirrorless economiche.

Compatta e molto maneggevole, è lo strumento ideale per accompagnare le tue giornate fra scatti ricchi di colori vivaci e molto nitidi in ogni condizione e video in HD che stupiranno tutti.


Conclusione della Canon M50 Recensione

Riassumendo, possiamo dire che come la reflex, anche la mirrorless è una buonissima opzione per chi vuole avvicinarsi al mondo della fotografia.

In particolare, scegliendo Canon M50 avrai un accessorio molto performante e ricco di funzionalità importanti per sviluppare le proprie abilità.

La fotocamera è pratica e trasportabile ovunque, dalla batteria dall’autonomia eccellente, controllabile intuitivamente tramite app e non ultimo, acquistabile ad un prezzo non indifferente.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *